Hp Elite Dragonfly, un must per fare business nel 2020

Dec 19

Scritto da Elmec Updates Team

Il nuovo nato in casa HP è un concentrato di stile, leggerezza, performance e prestazioni tecniche. Pensato per chi lavora in mobilità ma ha bisogno di un device stabile e potente. Con uno sguardo alla sostenibilità

 

 

1. "Lighter than air"
2. Il nostro unboxing
3. Workplace Transformation
4. Le specifiche tecniche
5. tutto quello che c'è da sapere

Nasce per la clientela business, ma design e flessibilità lo rendono attraente anche per i consumer. Elite Dragonfly è il nuovo portatile due in uno di HP, convertibile che può essere usato sia come tablet che come PC e che unisce prestazioni e autonomia alla componente green. Il PC è infatti costruito con plastica riciclata recuperata dagli oceani.

 

1200x627_hp-dragonfly_6


HP Elite Dragonfly - "Lighter than Air"

Con un evento in pompa magna, tenutosi a Milano, HP ha ufficialmente lanciato anche in Italia il nuovo Elite Dragonfly. Lo slogan della serata? Letteralmente "Più leggero dell'aria". O meglio, leggero e vivace, come una libellula, da cui prende il nome.

HP si getta quindi nella mischia per il miglior portatile professionale soddisfacendo in pieno i requisiti del Project Athena di Intel.
"HP Elite Dragonfly è un eccellente esempio di come HP e Intel stanno innovando col programma Project Athena" - ha spiegato Chris Walker, Corporate Vice President Mobile Computing Platform di Intel - "I processori Intel Core e la piattaforma vPro offrono prestazioni senza compromessi, il meglio per il mondo business, e soddisfano le esigenze dei professionisti che lavorano in mobilità"

L'obiettivo di questo prodotto è stato chiaro fin da subito: migliorare la modalità di lavoro degli utenti grazie ad un device che fornisce buone prestazioni ed un'ottima autonomia. Tutto questo abbinato a un'estetica intrigante, che non lascia indifferenti ed è esaltata dalla robusta cerniera che permette di ruotare lo schermo a 360°, così da poter usare il PC in modalità tablet.

HP Elite Dragonfly - L'unboxing di Elmec

 

HP Elite Dragonfly e Workplace Transformation

Il convertibile HP Elite Dragonfly è progettato per chi lavora in mobilità, ha l'esigenza di essere sempre connesso e vuole godere di un prodotto che spicca per adattabilità.

Aeroporti, treni, uffici o sale conferenza, oggi il lavoro porta ad essere sempre dinamici e a muoversi di frequente adattandosi con flessibilità a contesti e situazioni diversi. Il PC per i professionisti di oggi e di domani deve essere allora pensato per nuove esigenze quotidiane e plasmarsi sulle peculiarità degli ambienti di lavoro contemporanei.

Flessibilità, leggerezza , connettività, grande autonomia, sicurezza e potenza sono le caratteristiche a cui è impossibile rinunciare.

1200x627_hp-dragonfly_7


Con HP Elite Dragonfly siamo davanti quindi ad un prodotto adattabile e bello da vedere, ma che non tralascia le prestazioni e non dimentica l'aspetto sicurezza. Proprio quello di cui abbiamo bisogno in questo periodo in cui si parla tanto di Workplace Transformation e di postazioni di lavoro evolute.

 

HP Elite Dragonfly - Le specifiche tecniche

Abbiamo già ampiamente elogiato l'agilità di questo prodotto che grazie ad uno Chassis in magnesio riesce a pesare meno di 1kg. Leggerezza che non ne compromette le prestazioni.
L'HP Elite Dragonfly monta un processore Intel Core vPro di ottava generazione “Whiskey Lake” affiancato da una memoria Ram saldata che può arrivare fino a 16 GB e da un disco SSD da un massimo di 2 TB NVMe, con tanto di cache memory (32 GB) Optane.

Lo schermo da 13 pollici, nella sua configurazione migliore, arriva ad una risoluzione 4k HDR ed è protetto da un vetro in Gorilla Glass 5 che lo rende molto resistente agli urti. Supporta il pennino per la modalità tablet.

Molto attento alla sicurezza, grazie alla webcam HD da 720p con Windows Hello ed otturatore (che oscura la vista quando non utilizzata), e grazie al sensore per le impronte che, mediante il trattamento oleofobico, risulta preciso anche se in presenza di polvere o mani unte. 

La connettività viene esaltata dalle 4x4 antenne 4G LTE ottimizzate per gestire flussi di dati in entrata e in uscita. Presente anche la compatibilità con il Wi-Fi 6 e il Bluetooth.

1200x627_hp-dragonfly_3

Completano la parte hardware, sviluppata in soli 16mm di spessore:

  • una batteria che fornisce tra le 16,5h e le 24,5h di autonomia;
  • attacco di sicurezza Kensington;
  • due porte USB-C;
  • una USB-A con supporto Thunderbolt 3;
  • uno slot HDMI full size;
  • un jack audio da 3,5 mm.

Lato software, sicuramente degno di nota Sure Sense, la soluzione di sicurezza di HP che difende dagli attacchi malware utilizzando la potenza dell’intelligenza artificiale, anche in mobilità. HP, ha anche inserito un chip dedicato che interviene a livello BIOS per evitare intrusioni da parte di virus o soggetti terzi.

È uno dei primi prodotti che aderiscono all'iniziativa Secured-core PC, che Microsoft ha sviluppato in collaborazione con produttori e chipmaker.

 

HP Elite Dragonfly - tutto quello che c'è da sapere

Ma i pregi di questo notebook convertibile con peso piuma e autonomia al top non finiscono qui. Hewlett-Packard ha lavorato sodo per curare a fondo l'esperienza utente dedicandosi anche e sopratutto ai dettagli.

La compagnia di Palo Alto ha concentrato molti dei suoi sforzi riguardo l'attenzione al benessere personale di chi utilizzerà il Dragonfly: troviamo dunque una tastiera retroilluminata di nuova concezione con riduzione del rumore dei tasti, un touchpad con fattore di forma di 4:3 e per ultimo, ma non meno importante, il software HP WorkWell.

Elite Dragonfly incoraggia gli utenti a fare pause oltre a dare consigli personalizzati per il loro benessere.

 

La tua azienda ha deciso di puntare su un Digital Workplace ottimizzato?

Ingaggiaci per una valutazione