Stampanti 3D professionali: alla scoperta del TPU per l’HP Multijet Fusion

Feb 20

Scritto da Elmec Updates Team

Il nuovo materiale creato da BASF e stampabile con tecnologia 3D di HP, permette di stampare componenti resistenti e flessibili, rivoluzionando diversi settori produttivi, da quello meccanico e quello ortopedico-medicale abbattendo sempre più costi e tempi di produzione

 

Materiali altamente ingegneristici e più flessibili, produzione a colori e nuove tecniche di stampa sono solo alcune delle nuove applicazioni dell’additive manufacturing.

L’ultima novità riguarda il TPU (Poliuretanotermoplastico), il nuovo materiale stampabile con la nuova stampante 3D professionale HP Jet Fusion 5200, promette già di rivoluzionare il settore meccanico produttivo, ma non solo.

 

 

“Siamo tra i primi in Italia a disporre della stampa con tecnologia 3D di HP del nuovo materiale, che permette la stampa di componenti che richiedono alti livelli di flessibilità, resistenza e ammortizzazione, come molle e cuscinetti, a un costo di produzione nettamente inferiorespiega Martina Ballerio, Business Unit Manager di Elmec 3D.

 

Vieni a scoprire l'Ultrasint TPU al MECSPE di Parma. 

 

Sviluppato da BASF per la nuova serie Jet Fusion 5200 di HP, l’Ultrasint TPU combina qualità della superficie liscia e dettagli nitidi con eccellenti proprietà meccaniche come l’elasticità che si mantiene nel tempo e la resistenza all’abrasione. Non è solo un materiale ideale per la prototipazione di applicazioni di produzione (tubi, pinze, condotti, guarnizioni) ma anche per le piccole serie produttive.

“Le applicazioni più significative di questo nuovo materiale si riscontrano sicuramente del settore meccanico, soprattutto per le parti che vanno in pressione, ma riscontri interessanti si hanno anche in altri settori come per esempio quello ortopedico-medicale, permettendo un alto livello di personalizzazione di plantari e protesi a costi decisamente inferiori, o in quello dell’occhialeria, attraverso per esempio la realizzazione di occhiali di gomma per bambini”.

hp-tpu-elmec-3d

Le aziende possono provare questo nuovo materiale anche in modalità 3D Printing – as-a-service utilizzando il configuratore 3D online di Elmec 3D.

“Desideriamo, così, poter ampliare l’accesso alla stampa 3D a tutte quelle PMI che desiderano sperimentarne i vantaggi: la velocità di produzione e i bassi costi per la prototipazione” conclude Martina Ballerio.